L'attività di Budgeting nelle PMI

Budgeting nelle PMI

, 2 minuti

A causa dell’attuale contesto legato alla pandemia in corso, le aziende si trovano a dover gestire una situazione economicamente critica e senza precedenti. I cambiamenti in atto negli ultimi anni hanno impattato in modo significativo le strutture di mercato che siamo abituati a conoscere e questo non comporta solamente delle conseguenze verso l'esterno, ma anche all'interno delle stesse.

Per far fronte a questo quadro complesso e permettere di monitorare e tracciare le esigenze attuali e future delle aziende, il budgeting acquista un ruolo sempre più importante nella gestione aziendale. Saper pianificare l’attività economica e finanziaria futura, infatti, può risultare un punto di forza non indifferente.

Per garantire la continuità delle attività aziendali è importante avere una visione globale dei rischi, delle debolezze e delle loro interdipendenze. A tal proposito, la raccomandazione che facciamo ai nostri clienti imprenditori è quella di elaborare dei piani di emergenza per valutare come i diversi possibili scenari possano influire sulla gestione finanziaria ed operativa dell'azienda.

Il “budget” o “bilancio di previsione” riveste quindi un ruolo chiave nell’attività economica di un’azienda, piccola o grande che sia.

Con l’attività di budgeting la direzione intende definire gli obiettivi da raggiungere nell’esercizio successivo e le risorse necessarie a raggiungerli. Ci sono diverse tipologie di budget che ci permettono di costruire il risultato economico previsionale ed i principali li possiamo suddividere in:

  • Budget economico, che deriva dalle voci di conto economico come i ricavi, i costi, gli oneri finanziari, gli oneri e proventi diversi, gli oneri fiscali, ecc.;
  • Budget finanziario e di cassa, che deriva dai flussi di cassa (cash flow);
  • Budget degli investimenti e finanziamenti, che deriva dal finanziamento degli investimenti di rinnovo o sostituzione e di quelli relativi allo sviluppo, alla ristrutturazione, riconversione ed espansione dell’azienda.

Decisamente il budget è uno strumento che guida e responsabilizza il management verso obiettivi a breve termine (generalmente un anno), definiti nell’ambito di un piano strategico di lungo periodo.
La struttura classica riprende lo schema del conto annuale, anche perché i dati devono poter essere confrontati e permettere al management di verificare la coerenza degli obiettivi.
Le fasi del budgeting o di un singolo progetto li possiamo riassumere come segue:

 

Fasi del budget

  • Pianificazione à consiste nel definire il progetto imprenditoriale, una pianificazione strategica;
  • Programmazione à consiste nel fare il budget;
  • Azione à consiste nell’agire, mettere in atto le strategie definite nel budget;
  • Controllo à consiste nel mettere a confronto ciò che si è fatto rispetto a ciò che si avrebbe dovuto fare.

In conclusione, possiamo dire che con il Budget l’azienda traccia la via da seguire, potendo così valutare e misurare periodicamente la strada già fatta. E' uno strumento utile a migliorare la gestione dell'azienda anche di piccole entità che, fino ad oggi, non hanno mai avuto la necessità di allestirlo.

Autore: Daniele Ponti


Besoin d'un conseil

Contactez-nous
Contactez-nous

Remplissez le form pour nous contacter. Toutes les informations seront traitées conformément aux dispositions de loi et dans le respect de la privacy